Skyscraper

Regia di Rawson Marshall Thurber.
Un film con Dwayne Johnson, Neve Campbell, Pablo Schreiber, Chin Han, Roland Møller.

Oramai ai registi hollywoodiani non basta più far interpretare solo il ruolo degli eroi ai loro protagonisti: devono essere americani sia i buoni sia i cattivi, lasciando la parte del comprimario al ricco cinese (come vuole l’odierna economia).
Il rubinetto dei dollari sempre aperto, un protagonista di grido e molto costoso (per non sbagliare, The Rock-Dwayne Johnson, l’attore più pagato del momento), un plot fermo agli anni 80 (a sottolineare i valori della famiglia, l’eroismo e lo spirito di sacrificio), effetti a go go e il gioco è fatto.


Il successo al botteghino è assicurato, con buona pace per gli investitori che rientreranno del loro cospicuo esborso, con tanto di interessi e pronti per un nuovo blockbuster.
Difficilmente “Skyscraper” rimarrà negli annali del cinema, come i precedenti e mitici “l’Inferno di cristallo”, la saga de “Die Hard” ed altri disaster/action movie, ma tant’è: il business è il business.


Ai posteri lasceremo tutta un’altra storia….

Al cinema giovedì 19 luglio 2018
Giovanni De Santis

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *