Puoi baciare lo sposo

REGIA: Alessandro Genovesi
ATTORI: Diego Abatantuono, Monica Guerritore, Salvatore Esposito, Beatrice Arnera, Dino Abbrescia, Diana Del Bufalo, Antonio Catania, Cristiano Caccamo, Rosaria D’Urso, Enzo Miccio

Il film è ispirato a una commedia di Broadway (“My big gay italian wedding”, scritta dall’italoamericano Anthony J. Wilkinson, un musical dagli aspetti molto interessanti) con un tema costantemente attuale: due ragazzi che si amano e vogliono sposarsi. Nessun problema in Germania…. ma in Italia?
Ecco come un avventura viene magistralmente interpretata da ottimi attori, dove ognuno calza a pennello il suo personaggio.
I due fidanzati sono interpretati dal “truce” Genny Savastano di Gomorra, il bravissimo Salvatore Esposito che veste i panni di uno dei giovani gay,


senza mai avere un gesto da effemminato (provate ad immaginarlo) e dal suo compagno (nel film) Cristiano Caccamo.
Il bravissimo Dino Abbrescia, vero “animale da teatro”, raffigura un personaggio ambiguo e molto divertente in cui è lampante la citazione de “Il vizietto”. E poi ci sono Diana del Bufalo, la ragazza del gruppo che con una naturalezza quasi infantile accompagna la coppia nel viaggio verso le rispettive famiglie per comunicare l’evento e Beatrice Arnera, la stalker innamorata pazzamente di Antonio (Cristiano Caccamo) la quale farà di tutto per cercare una “storia” con lui.
Diego Abatantuono e Monica Guerritore, i genitori dello sposo, completano la magnifica interpretazione di una commedia volta all’integrazione e al rispetto per tutte le coppie che vogliono unirsi in matrimonio.


Il tema e il cast hanno reso piacevole e divertente temi importanti e seri, come le unioni civili e i diritti LGBT.

Dal 1 Marzo al cinema

Giovanni de Santis

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *