Oltre la notte

Regia di Fatih Akin.

Un film con Diane Kruger, Denis Moschitto, Johannes Krisch, Samia Muriel Chancrin, Numan Acar
Ispirato ad un fatto di cronaca vera.
La vita di Katja cambia improvvisamente quando il marito Nuri e il figlio Rocco muoiono a causa di un attentato commesso da gruppi xenofobi neonazisti.


Tra il 2000 e il 2007 in Germania sono stati commessi numerosi assassinii di persone di nazionalità non germanica da parte dell’NSU (Nationalsozialisticher Untergrund), una formazione neonazista che solo dopo molti anni sarà incriminata con prove schiaccianti.
Il film fa emergere la fragilità della società civile: la lunga fase processuale, che occupa la parte centrale del film, evidenzia il pregiudizio di una difesa che ricorre a qualsiasi mezzo per invalidare la testimonianza dell’accusa, 
riuscendo a far assolvere i presunti colpevoli puntando sul fatto che se ci sono anche e solo dei labili ragionevoli dubbi, cade il presupposto dell’imputabilità: ecco che allora non ci saranno ne vincitori ne vinti, ma solo perdenti.


La parola fine si potrà mettere solo quando non ci sarà più nessuno da condannare.

Dal 5 marzo 2018 al cinema
Giovanni De Santis

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *