Nemiche Per La Pelle

Nemiche per la pelle

con Margherita Buy – Claudia Gerini -Giampaolo Morelli

Paolo Calabresi

regia di

                                                                    Luca Lucini

Quando una commedia brillante e divertente, ti fa rallegrare con semplici battute e con un plot non  direi scontato, ecco che emerge la teoria del yin&yang due polarità energetiche; due nemiche giurate, diverse sotto tutti gli aspetti una un po’ coatta e ricca imprenditrice, l’altra ecologista, trascendentale e ricca di ideali.

Sono la ex moglie “Lucia” e la moglie del marito “Fabiola” (defunto) che lascia loro suo figlio, ma nato da una relazione extraconiugale e qui che si coglie il lato antropico, basta stare insieme, convivere (grazie all’affidamento del figlio “Paolo”, cinese) e tutte le differenze che emergono a prima vista scompaiono: odio, acredine, antipatie si trasformano in amicizia, solidarietà, oserei dire fratellanza.

I messaggi che vengono trasmessi in questa commedia “leggera” sono elevati: l’altro che non è del tuo continente o l’altro che non è per forza eterosessuale, non sono la differenza ma il contrario servono  all’unione di questo strano rapporto, tra le due “nemiche per la pelle”

Un film deve darti qualcosa che ti fa pensare/riflettere oltre a distrarti e questo lo fa assolutamente.

Autore dell'articolo: GIovanni De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *