Midway

Regia di Roland Emmerich.

Un film con Ed Skrein, Patrick Wilson, Woody Harrelson, Luke Evans, Mandy Moore, Luke Kleintank.

Due ore e diciotto minuti intensi, per raccontare “nuovamente” la mitica battaglia avvenuta nel dicembre 1941 a Pearl Harbor e finita nell’atollo di Midway.

L’obbiettivo finale è farlo diventare un war movie epico!

Più simile ad un video gioco, con effetti speciali a gogò, dove chiaramente è smaccato l’eroismo e l’audacia delle forze armate americane (anche se inferiori) allo strapotere giapponese.

Inoltre si strizza l’occhiolino alla Cina, succube dell’Impero del Sollevante: sarà per gli interessi economici attuali???.

Ennesimo film di propaganda, a mio avviso oramai anacronistico, forse anche in risposta a blockbuster orientali, dove si punta esageratamente al solito lietmotiv, amore, famiglia e abnegazione per la patria.

Niente a che vedere con “La battaglia di Midway” dove annoveriamo attori del calibro di: Charlton Heston, Henry Fonda, Glenn Ford e del mitico Toshiro Mifune, o del melenso “Pearl Harbor” del 2001 realizzato da Michael Bay con Ben Affleck, Josh Artnett e Kate Beckinsale.

Direi che questa si è capita!

Brus Gandin

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *