Mary Shelley

Mary Shelley è un film di genere sentimentale, biografico, diretto da Haifaa Al Mansour.  Cast: Elle Fanning, Maisie Williams, Tom Sturridge, Douglas Booth, Ben Hardy, Stephen Dillane, Bel Powley, Joanne Froggatt, Hugh O’Conor.

La storia di Mary Wollstonecraft Godwin (Elle Fanning), autrice di uno dei più famosi romanzi gotici del mondo: “Frankenstein”.

In giovane età, a soli 18 anni, Mary è costretta a sfidare preconcetti contro l’emancipazione femminile per proteggere il suo lavoro di scrittrice e imprimere la sua personalità in un tempo (siamo  in Inghilterra nella metà dell’ottocento), dove la parità uomo-donna e l’emancipazione femminile non rappresentano una questione d’importanza primaria, sia in famiglia che nella società.

Le idee progressiste e la determinazione della giovane Mary spingono la sua storia d’amore ai limiti della legalità, in bilico tra una passione ardente e tempestosa e le sue idee progressiste, che rappresentano avvisaglie sulle conquiste femministe che arriveranno molti anni dopo.

“Mary Shelley” è dunque un biopic che elogia le donne, anche se la presenza maschile, ben interpretata dal suo compagno Percy Shelley (Douglas Booth) e dal ricco Lord Byron (Tom Sturridge), cerca senza riuscirvi di appannare la grandezza della scrittrice, perché nascondere le doti della ragazza è impossibile.

Il cast è molto giovane, ma non per questo di livello inferiore, la sceneggiatura e i costumi  impeccabili, la fotografia all’altezza di un compito sicuramente impegnativo. “Dulcis in fundo”, le musiche accompagnano egregiamente sia la parte romantica che quella gotica.

Al cinema dal 29 Agosto

 Rosa Trotta

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *