Judy

Regia di Rupert Goold.

Un film con Renée Zellweger, Jessie Buckley, Finn Wittrock, Rufus Sewell, Michael Gambon.

Genere Biografico, Drammatico, Musical – Gran Bretagna, 2019, durata 118 minuti.

La storia degli ultimi concerti della cantante e attrice Judy Garland a Londra.

Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, 1 candidatura a Spirit Awards.

Renée Zellweger interpreta in maniera magistrale e quasi irriconoscibile, da applausi sia a lei con la sua mimica facciale e alla doppiatrice che ha saputo adattare testi e dialoghi, la protagonista del famoso film capolavoro degli Studios: Il Mago di Oz, Dorothy bambina prodigio con una voce unica, diversa da tutte le altre.

Tutto questo cambierà la sua vita combattuta da un lavoro estenuante, manager e mariti che dilapidano il suo patrimonio e il rapporto con i figli, stressante, per un’artista che deve girare il mondo, infinito come solo una madre sa dare.

I flashback raccontano i suoi esordi, prima di essere la Judy che tutti amano e diventare icona come la ragazza della porta accanto o la fidanzata ideale.

I successi dell’attrice si susseguono, interpretando film che non conoscono una fine, come:

Fidanzati sconosciuti, Incontriamoci a Saint Louis ,Ora di New York

Solo per citarne alcuni indimenticabili.

Ma per Judy non è tutto oro quello che luccica e dietro le quinte vedremo la donna Garland che si nutre di antidepressivi, alcol e sonniferi, per riuscire ad essere la creatura MGM, che non poteva vivere senza gli applausi e da questi fagocitata.

Costretta, per poter sopravvivere ,a spettacoli, anche per pochi soldi, pur di restare vicino ai suoi due figli adolescenti, la situazione continua a precipitare e neanche l’ultima tournée a Londra potrà salvarla!

A tratti sembra compassionevole, ma il dramma è totale, la fama si paga a caro prezzo.

Al cinema dal 6 Febbraio

Rosa Trotta

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *