I morti non muoiono

Regia di Jim Jarmusch

con Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton, Chloë Sevigny, Steve Buscemi, Danny Glover

I morti non muoiono, ultimo film di Jim Jarmusch, presentato al festival del cinema di Cannes, ci proietta in una notte albeggiante di morti viventi dalle atmosfere cupe, grottesche, pulp e splatter.

Cliff Robertson (interpretato da Bill Murray) è lo sceriffo di una piccola cittadina americana di 700 abitanti in cui improvvisamente accadono cose strane: il sole non tramonta, gli animali domestici spariscono, i morti escono dalle tombe. Aiutato dal suo vice Ronald, stralunato e pessimista (Adam Driver, il protagonista di Paterson) e dall’agente Minerva Morrison, Cliff cercherà di difendere gli abitanti della sua città da questa invasione di zombie. Bob l’eremita, interpretato da Tom Waits, osserva da lontano un’umanità rancorosa, affaticata ed immersa in rituali privi di significato. Jarmusch non rinuncia all’ironia ed ai suoi attori preferiti: accanto a Bill Murray e Tom Waits, troviamo Tilda Swinton, sacerdotessa lunare ed eterea di un’agenzia di pompe funebri alquanto singolare.

Nel film anche lo spassoso Steve Buscemi che interpreta un razzista bianco armato di pregiudizi, l’incantevole Selena Gomez ed Iggy Pop in versione zombie (che, immaginiamo, abbia faticato pochissimo ad entrare nella parte…). Numerose le citazioni cinematografiche tra cui Kill Bill, La notte dei morti viventi, Harry Potter, Star Wars, Il signore degli anelli, Incontri ravvicinati del terzo tipo.

Chi sono questi morti che non muoiono? Siamo noi quando viviamo solo di futilità ed abbondanza, già morti prima di morire, dimenticando la poesia della vita (significativa la scena in cui gli zombie si aggirano nella città desolata cercando la connessione wifi che non trovavano nemmeno da vivi). Seppur godibile, I morti non muoiono non è sicuramente il miglior film di Jarmusch: è come se il regista, in una serata tra amici, avesse deciso di raccontare una storia già sentita mille volte, in cui tutti già conoscono il finale ma che decidono comunque di ascoltare.

I morti non muoiono, dal 13 giugno al cinema.

Sabrina Dolcini

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *