Come ti divento bella

Regia di Abby Kohn, Marc Silverstein.

Un film con Amy Schumer, Michelle Williams, Tom Hopper, Rory Scovel, Adrian Martinez.

Titolo originale: I Feel Pretty.

Genere Commedia – USA, 2018, durata 110 minuti.

 “La bellezza è un fatto soggettivo ma adesso tu sei oggettivamente una brutta stronza!”

Queste sono le battute, neanche troppo divertenti, di un film che si può definire “lapalissiano”. Sceneggiatura già nota, storia d’amore tra due persone “normotipo”, in mezzo a modelle del calibro di Naomi Campbell, versione edulcorata de “Il diavolo veste Prada”;

il tema in questo caso non sono i vestiti e la moda, ma il make-up rivolto alle già belle fanciulle ricche e dell’alta società.

La protagonista Renee (Amy Schumer, che veste la parte ad hoc) dopo un incidente in palestra, per cercare di emulare le mannequin in perfetta forma (taglia 40), picchiando la testa crede che un incantesimo l’abbia fatta diventare come loro. Il rapporto con le sue “vecchie” amiche cambia, l’autostima la porta al successo nell’azienda per cui lavora, ma cosa accadrà quando si renderà conto che il suo aspetto fisico in realtà non è mai cambiato?

La morale fortunatamente c’è: anche Mallory (Emily Ratajkowski), l’impeccabile top model compagna di corso che frequenta la stessa palestra, si rivela vulnerabile e con il cuore infranto, proprio come le persone che hanno l’aspetto di Renee e non di una ragazza “copertina”.

La durata del film è sinceramente un po’ esagerata, si poteva stare nei classici 90 minuti, senza nulla togliere alla trama.

 Al cinema dal 22 Agosto

Rosa Trotta

Autore dell'articolo: staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *