CONTAMINAZIONI n° 9 – Il Rolex di Che Guevara

Il 1° aprile 1971, una giovane donna di nazionalità tedesca si presentò al Consolato della Bolivia di Amburgo per un visto e chiese di incontrare il console, Roberto Quintanilla Pereira, un colonnello dei servizi speciali dell’esercito boliviano passato alla carriera diplomatica. Dopo un po’ di anticamera fu ammessa nello studio del console e i due […]

CONTAMINAZIONI n° 8 – Il misterioso annullamento dell’inerzia. “The Salesman” di Asghar Farhadi e “Interazioni d’urto n°1” (la porta magica di Daniele Puppi)

La Cinematheque di Miami Beach (1130 Washington Ave) è forse la sala cinematografica più accogliente che conosco. Avrà al massimo sessanta/settanta posti. Una pianta irregolare, con una specie di corridoio aperto che le gira intorno e permette al pubblico di passare dietro lo schermo, seguendo un percorso di manifesti, fotografie, oggetti e libri… sempre interessanti […]

CONTAMINAZIONI n° 7 – Grillo VS Grillo – Fallimento e rigenerazione: il paradosso di Wittgenstein e i “sei gradi di separazione” perduti.

Ogni qual volta attraverso la barriera della sicurezza che porta agli imbarchi di un aeroporto dedico almeno qualche secondo a maledire l’infame che tentò di far saltare un aereo nascondendo del plastico esplosivo nelle scarpe. Il suo nome è Richard Colvin Reid (nato il 12 Agosto 1973), nazionalità inglese, membro di al-Quaeda. Il 22 dicembre […]

CONTAMINAZIONI n° 6 – Da CARANDIRU a FUORI FUOCO – in memoria di Hector Babenco

Nel gennaio 2017 ci sono state delle gravi sommosse in tre grandi prigioni brasiliane. La prima nel carcere Anisio Jobim di Manaus, Amazonia: 56 morti più altri 4 in una struttura vicina. La seconda a Boa Vista, nel penitenziario statale di Porto Velho, nello stato di Rondonia: 33 morti. La terza nel penitenziario di Alcacuz, […]

CONTAMINAZIONI n° 5 – LA CONVERSAZIONE… e le origini del NOIR a casa di Dashiell Hammett.

Essere fermati dalla polizia stradale negli Stati Uniti può essere una brutta esperienza, proprio come accade in molti film. Nell’immaginario collettivo, quando un poliziotto americano ti ferma e chiede i documenti, già si mette male… se poi dice: “Sir… step out of the car.” beh, allora sono c…i! La stessa situazione in America Latina, in […]