INSIDE OUT: DENTRO-FUORI DELLA PIXAR, UN MONDO SEMPRE AL ROVESCIO.

Il recente Toy Story 4 avvalora l’idea di come la Pixar sia ancora prepotentemente attiva e pronta a riscuotere un ulteriore immenso successo su scala mondiale. Da quando si è presentata al cinema nel lontanissimo 1995 con Toy Story, primo lungometraggio animato realizzato completamente con la Computer grafica, ogni sua nuova opera (o prodotto, essendo […]

Le invisibili

Le invisibili, di Louis-Julien Petit racconta le vicende di Manu e Audrey, due assistenti sociali che ce la mettono tutta per riabilitare le loro assistite, donne della Francia del nord senza fissa dimora.  Ne esce una involontaria rappresentazione della Gestione del Personale. Il quadro è completo e comprende la selezione del personale, la scrittura del […]

THE HOUSE THAT JACK BUILT

Jack può fare tutto: trascinare un cadavere sulla strada e avere un temporale che cancella ogni traccia; uccidere due bambini davanti alla madre; farsi un portafogli con una mammella; trasportare decine di cadaveri in piena città e non essere visto. Si vede che Jack è come un regista: indiscutibile e magistrale, padrone o master del […]

SONO TORNATO

Dall’inconscio della nazione sorgerà un altro Mostro. Non è il governo di oggi. È molto peggio. L’industria del cinema ci sta girando intorno: il futuro non è Andreotti in Sorrentino, non è Berlinguer in Veltroni, non è Berlusconi in Sorrentino, non è nessuna egemonia della Sinistra – basta vedere The Square, per capire che è […]

L’abisso della pubblicità

Se un periodo storico può essere valutato dalla pubblicità, questo che viviamo è l’anno della fantasia malata e ipocrita. Perché malata? Per la semplice ragione che è sempre più diffusa una distorsione della realtà, una specie di febbre che altera il normale flusso degli avvenimenti. Perché ipocrita? Per il semplice motivo che chi allestisce questa […]